WHILE HEAVEN WEPT – Triumph: Tragedy: Transcendence

Pubblicato il 14/12/2010 da
voto
7.5
  • Band: WHILE HEAVEN WEPT
  • Durata: 00:58:00
  • Disponibile dal: 08/11/2010
  • Etichetta: Cruz Del Sur Music
  • Distributore: Audioglobe

“Triumph:Tragedy:Transcendence” rappresenta molto più che un semplice live album per gli americani While Heaven Wept: quindici anni di tormentata esistenza vissuti tra numerosi cambi di line-up ed attese estenuanti tra pubblicazioni di album già composti ma senza etichette disposti a supportarli hanno reso la vita difficile al principale compositore della band Tom Phillips. Quasi a rappresentare la chiusura di un’era della band arriva la pubblicazione di questo CD+DVD che rappresenta una testimonianza dell’ottimo stato di forma dei WHW nel 2010: registrato in occasione dell’Hammer Of Doom festival, “Triumph:Tragedy:Transcendence” spazia dal doom che ha contraddistinto gli esordi della band sino all’heavy più classico e progressivo che ha fatto la fortuna dell’ultimo “Vast Oceans Lachrymose”. Fugati, subito dopo l’ascolto di “Soulsadness” e “Of Empires Forlorn”, i dubbi riguardo l’interpretazione del nuovo cantante Rain Irving sulle composizioni originariamente interpretate da Tom Phillips: la voce calda ed emozionale di Rain, unita al supporto vocale offerto dalla tastierista Jason Lingle, dona nuova linfa ai brani di “Sorrow of the Angels” e “Of Empires Forlorn”, revitalizzandoli e senza privarli di una singola goccia di intensità. Convincente il ri-arrangiamento proposto per “The Further Shores”, assolutamente necessario per consentire alla band di rimanere nell’ora di durata concessa per lo show: pur riducendo di quasi la metà la durata del brano, potenza ed epicità rimangono inalterate. Inaspettata ma ovviamente ben gradita l’inclusione della doomeggiante e progressiva “Thus With a Kiss I Die”, manifesto indiscusso della prima parte della carriera della formazione: buona la risposta del pubblico, inquadrato saltuariamente ma caldo abbastanza per incitare la band alla fine di ogni brano. Più che discreta la qualità visiva del DVD, registrato in formato 16/9 e che mostra qualche lacuna dal punto di vista qualitativo solo quando le scene appaiono deficitarie di luce: buona la quantità di punti di ripresa e della qualità audio del lavoro, convincente anche se non presentata nella classica formula 5.1. Tra i contenuti extra spiccano una corposa intervista realizzata da Streetclip TV e tre video di qualità amatoriale ripresi durante la data di Pittsburgh: tutto sommato evitabili i due video che riprendono la band in fase di riscaldamento prima della prova dal vivo. Inclusa nella confezione del lavoro anche l’intera tracklist del DVD trasposta in CD: un ottimo bonus che rende ancora più appetibile il rilascio. Pur con qualche lacuna “Triumph:Tragedy:Transcendence” si dimostra un lavoro convincente che farà la felicità degli estimatori della formazione e che non mancherà di attirare curiosità nei confronti di una delle formazioni qualitativamente più entusiasmanti e più (ingiustamente) ignorate in campo classico degli ultimi anni. Assolutamente indispensabile per tutti i fan della band.

TRACKLIST

  1. Vast Oceans Lachrymose
  2. The Furthest Shore (parts 1-3)
  3. Soulsadness
  4. The Drowning Years
  5. Of Empires Forlorn
  6. Vessel
  7. Thus With A Kiss I Die
  8. To Wander the Void (encore)
  9. 20 Minute Interview with Streetclip TV
  10. Backstage Rehearsal Clip 1
  11. Backstage Rehearsal Clip 2
  12. The Furthest Shore (Parts 1-3) – Pittsburgh 1/8/10
  13. Soulsadness – Pittsburgh 1/8/10
  14. Thus With A Kiss I Die – Pittsburgh 1/8/10
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.