MURDER SQUAD – Pazzi, malati e mentalmente deviati!

Pubblicato il 13/07/2001 da

Facciamo subito una premessa:trovo che i Murder Squad siano una band inutile.Inutile, perché il loro album ‘Unsane,Insane and Mentally Derranged’ non ha davvero alcun motivo di esistere al giorno d’oggi,specie considerando che i musicisti in questione,ossia Richard Cabeza,Matti Kärki,Uffe Cederlund e Peter Stjärnwind non hanno davvero nulla da dover dimostrare all’audience estrema, essendosi sempre distinti con ottimi album nelle loro varie band e side-project,tra cui i grandissimi Unhanimated,Merciless e Carnage;che poi gli Entombed non profumino della putrescenza del death metal da tempo è un altro discorso,chiamato ‘evoluzione’,e che sembra francamente non trovare molto spazio tra le parole del mio simpaticissimo interlocutore Richard, da tutti ricordato come lo storico bass-player dei Dismember. Nonostante questo,credo che i Murder Squad siano apprezzabili nel loro essere nostalgici ed al tempo stesso depositari di un sound ormai demodè,se vogliamo, come quello della prima storica ondata di swedish death ,purchè i nostri ammettano di essere una fun-band e nulla più.Una produzione pessima(loro direbbero ‘cruda ed essenziale’),songwriting al limite del minimalismo e tanto,tanto rumore.Ecco a voi i Murder Squad…

Domanda cattivella tanto per rompere il ghiaccio: perchè un così crudo e primordiale album di death metal al giorno d’oggi?Credi davvero che fosse necessario?
“Certo che si,ce n’era davvero bisogno.Tutte le ultime produzioni con le mie band erano un pò troppo pulite e precise, a mio avviso, ed avevo bisogno di sfogarmi con qualcosa di più crudo e senza troppi fronzoli.Questo è come il death metal dovrebbe suonare,e noi amiamo tutti da impazzire il death metal.”
Siete tutti dei volti molto noti nella scena svedese ed avete militato in molte bands tra cui Dismember, Entombed, Carnage, Unhanimated e Merciless….Cosa vi ha spinto a creare questo side-project?Non eravate soddisfatti delle vostre band?
“All’inizio i Murder Squad sono nati semplicemente per una necessità di svago, di prendersi una giornata libera dagli impegni con le nostre rispettive band e suonare qualcosa che ci unisse davvero come il vecchio death metal di Autopsy,Possessed e Repulsive.Tutto iniziò nel 1994 ,ossia sette anni or sono, quando io,Uffe,Matti e Peter, ci incontravamo quasi ogni domenica per suonare insieme e bere,fumare e passare un pò di tempo senza la spina collegata al cervello,eheh….C’è sempre stata un’atmosfera ultra rilassata,e non ci saremmo mai sognati di tirar fuori un disco prima o poi,fino a quando abbiamo cominciato a suonare degli show in Stockholm includendo nel setlist oltre che a delle cover di Autopsy anche dei nostri brani…. A quel punto ci siamo detti ‘perchè non far conoscere i Murder Squad anche nel resto del mondo?’ e abbiamo deciso di incidere questo disco, che credo sia davvero un buon disco di death metal, esattamente come avrebbe dovuto essere all’origine!E noi siamo dei veri fan di quello che è stato il death metal degli inizi!!!”
Di cosa parlano le liriche dell’album?
“MORTE …morte…morte….scontato e prevedibile,no?”
Certamente,un album che si intitola ‘Unsane,Insane and Mentally Derranged’ non poteva esprimere altro che morte….ma vi sentite così ‘malati,pazzi e deviati mentalmente’?
“Oh si, ovviamente,questa è la nostra vita… e il death metal è la nostra vita.Certamente non siamo dei buoni cattolici tantomeno dei bravi ragazzi….le nostre anime bruceranno all’inferno,ahahah!!!”
C’è qualcuno al mondo che possa essere abbastanza ‘pazzo,malato e deviato mentalmente’ da poter essere vostro fan, secondo te?
“Forse no!! Ahah!!!No,a parte scherzi,credo che tutti i fan dell’old school death metal possano ritrovarsi perfettamente nell’ottica di noi Murder Squad, e possano divertirsi come pazzi ascoltando questo disco!Poi è ovvio che siano ‘pazzi,malati e mentalmente deviati’….era scontato e prevedibile anche questo,no?Ahahah!!!”
E i preti,i politici,i benpensanti…
“Ahahah Ne dubito!!!Però chissà,magari c’è qualche sacerdotino che ci legge….in caso gli consiglierei di ascoltare i Murder Squad, magari diventa un nostro fan, chi lo sa!”
Oddio, ho i miei dubbi che qualche religioso possa avvicinarsi ad una disco con un monicker come Murder Squad!!!
“Era quello che volevamo,ovviamente!All’inizio volevamo chiamarci Bonesaw ,come una canzone degli Autopsy, ma poi in un secondo momento abbiamo optato per Murder Squad,perchè siamo un team ti pazzi omicidi e nessun prete ci avrebbe mai ascoltati,con questo monicker!!!Ahahah!!!”
Condivido la tua ilarità,Richard….tornando alla musica,vorrei concludere questa intervista con il tuo parere sull’attuale scena svedese, ed in particolare sulle nuova ondata di death metal come Soilwork,Darkane e naturalmente In Flames e Dark Tranquillity…
“Un parere?Sono una grossa porcheria quelle band che hai nominato,e non sono sicuro neanche che siano death metal.C’è una grossa differenza tra il death metal di Gothenburg e quello di Stockholm;a Stockholm c’è molta più attitudine e sensibilità verso un più puro e sporco death metal, mentre a Gothenburg ci sono band come Dark Tranquillity ed In Flames che suonano qualcosa che secondo me NON è death,perchè manca di attitudine, di sincerità e della crudezza di cui il death metal di Stockholm è sempre stato portabandiera… E poi non ci dimentichiamo che il death è uno stile di vita, prima di ogni altra cosa….e dubito che gli In Flames facciano delle loro canzoncine uno stile di vita!!!!Il death metal non è certamente qualcosa di felice e spensierato;è qualcosa che viene dal profondo,viene da nomi come Morbid Angel, Death,e non si può pensare di suonare quel genere perdendo la componente estrema dalla quale questo genere è partito.Altrimenti non è più death metal….Sarà qualcos’altro di molto carino,per qualcun altro(e non per me), ma non certo death metal.”

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.