REMORSE – Lontani da ogni omologazione

Pubblicato il 23/04/2004 da


Con una carriera quasi decennale alle spalle, i nostrani Remorse giungono con il recente “A Clown Smile” al loro terzo album. Nonostante il loro cammino li abbia sempre visti tenersi coraggiosamente lontani dalle facili concessioni al commerciale e dalle grosse case di produzione, i ragazzi del trio veneto hanno alle spalle una carriera di prestazioni live di tutto rispetto, avendo partecipato a tour e festival di importante rilevanza a livello nazionale; inoltre hanno da poco firmato un contratto con una label canadese, la Sudden Death Records, che li distribuirà anche in Nord America. Sentiamo ora cos’hanno da raccontarci loro, in prima persona…


RAGAZZI, VI VA DI PRESENTARE IL VOSTRO NUOVO ALBUM AI LETTORI DI METALITALIA.COM?
Samu: “Signori e signore: se siete amanti delle (belle) sonorità tirate; se siete amanti del messaggio ‘In Your Face’, ma il metal vi ha stancato, l’hardcore non l’avete mai ascoltato e pensate che i Suicidal Tendencies siano stati sottovalutati… allora potete pensare che in Italia, oltre che ai Linea77, agli Extrema e Lacuna Coil, non dimenticando i Raw Power e Negazione ci sono i Remorse con un (bel) nuovo Album dal titolo ‘A Clown Smile’… Simona Ventura al festival di Sanremo, in confronto, mi fa ‘na pippa!”.

POTETE RIASSUMERE, IN BREVE, LA STORIA DEL PROGETTO REMORSE?
Samu: “Ehm: dieci anni in dieci righe è difficile, ma ci provo: nati nel 1994; 1 demo, 3 dischi, 3 tour italiani, 1 mini tour europeo, non so quanti concerti, non so quante compilation… sbattimento, sudore, sala prove, problemi, persone cattive, alcuni amici, pochi fan… questo fino all’uscita della ristampa di ‘Balance Of Visions’; poi le cose hanno cominciato a cambiare in meglio… abbiamo dato un ‘taglio’ netto alla situazione che ci circondava”.

IN FASE DI SCRITTURA E CREAZIONE DELLA VOSTRA MUSICA, QUALI SONO LE VOSTRE PRINCIPALI INFLUENZE E FONTI DI ISPIRAZIONE?
Andrea: “A parte il solito elenco di gruppi più o meno famosi, devo dire che la maggiore ispirazione per me è la vita di tutti i giorni, la mia vita, quello che mi succede attorno, credo che un po’ tutto mi influenzi…”.
Daniele: “Generalmente scrivo quando sono malinconico e cerco di esorcizzare la malinconia con la musica, ciò che mi influenza varia di volta in volta”.

IN PARTICOLARE, COME MAI AVETE SCELTO DI PROPORRE COME COVER PROPRIO LA STORICA “GOT THE TIME” DEGLI ANTHRAX?
Daniele: “Io ho sempre ritenuto questa canzone una bomba ed in più era un’idea vecchia di 3-4 anni!”.
Andrea:”Forse per nessun motivo in particolare, semplicemente ci piaceva! Ti svelo un segreto: come cover il ballottaggio era tra Anthrax e Duran Duran”.

COME AVVIENE LA NASCITA DI UN BRANO? E’ UN LAVORO DI GRUPPO O L’IDEA PARTE GENERALMENTE DA UN SINGOLO COMPONENTE?
Andrea: “E’ un lavoro di gruppo fatto su idee portate individualmente”.

LE DUE CANZONI CHE MI HANNO COLPITO DI PIù SONO STATE “AN HALF OF DEVIL” E “COLOR COAGULATION”. COSA MI DITE A PROPOSITO DI QUESTI DUE BRANI?
Daniele: “‘An Half Of Devil’ è ritmica ed energica; ‘Color Coagulation’ è più melodica ed appena appena malinconica; il testo di ‘An Half…’ è molto tagliente..”.

C’E’ UN BRANO DI “A CLOWN SMILE CUI, INVECE, SIETE VOI PARTICOLARMENTE LEGATI, PER QUALCHE MOTIVO?
Daniele: “Probabilmente la sopra citata ‘Color Coagulation’ è quella che ha più successo, ma in generale in questo album ci soddisfano tutte”.
Andrea: “Devo dire che ‘With Love’ è quella che mi è piaciuta più di tutte in fase di composizione, diciamo pure che è quella che mi piace di più”.
Samu: “Tutte, secondo me, sono di ottimo livello; ma il cuore mi porta dritto a ‘Eleven:Changed’ e ‘Lymph of Life’…”.

QUALE ASPETTO DEL VOSTRO SOUND RITENETE INTOCCABILE?
Daniele: “La sezione ritmica”.

CHE COSA VI PIACE ESPRIMERE CON I VOSTRI TESTI?
Samu: “I testi sono quasi come la sezione ritmica della domanda sopra!… fino a ‘Balance Of Visions’ ho sempre cercato di dire delle cose molto dirette concettualmente, ma mai indirizzate a qualche fazione politica o a qualche persona ‘fisica’; stavolta è stato diverso: nel senso che la politica NON mi/ci interessa affatto (altrimenti andavamo a fare i politici
e non i musicisti…) ma in ‘A Clown Smile’ ho scritto i vari testi davanti ad un muro bianco… e di tanto in tanto mi immaginavo la faccia di qualche ‘bell’amico’ e scrivevo di conseguenza. Il 90% dei testi di questo disco è piuttosto violento…cosa che mai mi era successa di fare nei precedenti lavori… Parliamo di ‘persone’ attorcigliate dall’invidia; di
persone che ‘amano’ il dolore; di violenze sugli animali; di violenze terroristiche; di ‘presunte’ sfide musicali; di veri amici che non ci sono più;… insomma, cose ‘abbastanza’ pesanti…. si parla, anche, di cose abbastanza belle… di colori… che non sia solo e sempre ‘NERO’!”.

IN COSA PENSATE CHE POSSANO MIGLIORARE I REMORSE?
Daniele: “Nelle parti melodiche; siamo ancora troppo grezzi”.

QUALE GIUDIZIO DATE ALLA SCENA “ALTERNATIVE METAL” (PER USARE QUESTA FASTIDIOSA ED ABUSATA ‘ETICHETTA’) ATTUALE? E A QUELLA ITALIANA IN PARTICOLARE?
Daniele: “In Italia o sei famoso o non sei nessuno, il pubblico non ti supporta quasi per niente; a parte rari casi (nel Sud Italia)… Dato che la scena alternative dovrebbe comprendere anche band non affermate, trai tu le conclusioni…”.

COME PROSEGUE L’ATTIVITA’ LIVE?
Daniele: “Questa volta siamo un po’ fermi per problemi legati all’ uscita del disco; comunque dal vivo riusciamo anche a divertirci”.

NEL VOSTRO IMMEDIATO FUTURO C’E’… ?
Daniele: “Tanta Speranza”.
Andrea: “La costruzione della Sala Prove Remorse definitiva, di nostra proprietà e dove rimarremo per tutta la vita”.

UN PENSIERO FINALE PER I VOSTRI FAN ITALIANI, STORICI E NUOVI POTENZIALI…
Andrea: “Apprezzateci! Venite a trovarci quando suoniamo in giro e non rimarrete delusi!”.
Daniele: “Vogliatevi bene!”.
Samu: “Comprate i dischi originali! e venite a trovarci su www.remorse3.com“.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.