HELLBENT FOR COOKING: il ricettario heavy metal!

Pubblicato il 01/01/2010 da

Recensione a cura di Alessandro Corno

 

Titolo: Hellbent For Cooking – The Heavy Metal Cookbook
Autore: Annick Giroux
Casa Editrice: Bazillion Points (info, acquisto e spedizione www.bazillionpoints.com)
Pagine: 224
Lingua: inglese

 

Geniale, non si può definire altrimenti questa trovata della canadese Annick “Morbid Chef” Giroux, fondatrice della fanzine Morbid Tales, ultra-appassionata di metal e adesso anche autrice del qui presente “Hellbent For Cooking”. Questa ragazza, dopo anni di militanza nel settore metal passati a divorare musica a più non posso, è passata a divorare piatti di ogni genere e tipo, sviluppando una passione per la cucina e una certa dimestichezza anche dietro ai fornelli. La chef più “heavy” sulla faccia del pianeta ha dunque deciso di coronare questo suo nuovo hobby con un proprio libro di ricette. Qui il lampo di genio: Annick ha contattato band da tutto il mondo chiedendo loro di inviarle le ricette dei piatti che più o meno abitudinariamente cucinano. Contrariamente al luogo comune che il metallaro è una frana in cucina, le risposte sono arrivate e Annick ha potuto dunque mettere insieme un libro piuttosto originale dove potete trovare tutto, ma proprio tutto, il necessario per una cena a lume di candela e a suon di metallo. Si parte con una breve prefazione, un comodo indice in cui le ricette sono suddivise per categorie (antipasti, carni, pesce, verdure, dessert e bevande) e una descrizione degli strumenti del mestiere o come li chiama Annick: “weapons of mass nutrition”, in pratica pentole padelle, cucchiai, coltelli, grattugge e quant altro verrà utilizzato nelle 101 ricette contenute nel libro. Segue poi la lunghissima carrellata di ricette, ognuna accuratamente descritta in inglese con ingredienti, quantità, tempi e modi di cottura e fotografie dei piatti pronti. Ogni ricetta riporta inoltre una nota introduttiva della band a cui appartiene il musicista che l’ha scritta, un commento dell’artista stesso e un appunto anche da parte di Annick circa il risultato finale. Veniamo dunque ai piatti stessi. Sebbene “Hellbent For Cooking” sia splendidamente impaginato e del tutto “serio” dal punto di vista delle istruzioni culinarie in esso elencate, il taglio è ovviamente ironico, cosiccome le illustrazioni e alcuni nomi dei piatti. Vi capiterà dunque di trovare un antipasto come le  “Mummified Jalapenho Bacon Bombs” di Chris Reifert degli Autopsy o le “Incinerator Chicken Wings” di Dave Hewson degli Slaughter, una pizza come la “Beer Pizza Crust” di Olaf Zissel dei Tankard, secondi come il “The Stew Of True Doom” di Karl Simon dei The Gates Of Slumber, dolci come la “Doro’s Black Forest Cake” di Doro o drinks come il “Mayhemic Destruction Fuel” di Andi Eftichiou dei thrasher Mortal Sin. C’è veramente di tutto, per tutti i gusti e da ben trentadue nazioni, Italia compresa, con Bulldozer, Children Of Technology, L’impero Delle Ombre, e Death SS a portare la bandiera della supremazia culinaria nostrana. Tra i nomi di maggior spicco citiamo anche Scott Ian degli Anthrax con i suoi involtini di cavolo, Andreas Kisser dei Sepultura con un mega filetto alla griglia, Udo Dirkschneider di U.D.O. ed ex-Accept con un arrosto e ancora: Hellhammer di Mayhem e Dimmu Borgir, Lips degli Anvil, Scott Gorham dei Thin Lizzy, Bernie Shaw degli Uriah Heep, Schmier dei Destruction, Mille Petrozza dei Kreator, Danny Lilker di Nuclear Assault e Brutal Truth e altri. Vi starete chiedendo se abbiamo provato qualcuna di queste ricette… Certo che sì e in effetti, vocabolario inglese-italiano alla mano per i termini meno noti, ce la siamo cavata degnamente… Basta così però, altrimenti rischiamo di farci prendere anche noi dalla passione e aprire una sezione dedicata alla cucina!

 

 

  • Anno: 2009
  • Pubblicato da: Bazillion Points
  • Pagine: 224
9 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.