I FULMINI: Rust In Peace, di Angelo Mora

Pubblicato il 20/02/2011 da
Recensione a cura di Alessandro Corno

Dopo avervi presentato i libri della serie “I Fulmini” della Tsunami Edizioni incentrati su due dischi cardine come “Kill Em All” dei Metallica e “Dr. Feelgood” dei Motley Crue, eccoci a parlare del libricino dedicato all’altrettanto fondamentale “Rust In Peace” dei Megadeth. L’autore Angelo Mora è ben noto a tutti i lettori della carta stampata, essendo lui stato caporedattore di Psycho! e fino a poco tempo fa del Metal Hammer nazionale. La sua preparazione e le sue abilità giornalistiche vengono ampiamente messe al servizio di questa breve ma ricca opera in cui ci viene presentata un’analisi approfondita di uno dei dischi più significativi della storia del thrash metal. In dodici capitoli più due appendici l’autore presenta la genesi e le conseguenze del disco più importante dei Megadeth, accompagnando il lettore tra gli eventi che hanno influenzato la carriera e il controverso carattere del leader Dave Mustaine. Pur con uno spazio limitato dal formato tascabile a centoventi pagine, Mora non tralascia una sintetica ma fondamentale descrizione del contesto musicale in cui è stato composto il lavoro e mette in luce alcuni dettagli non noti a tutto il grande pubblico, come l’avvicendamento degli ingegneri del suono che hanno curato la produzione del disco o la presenza del chitarrista Chris Poland nella gestazione dell’album. Non mancano una professionale ma al contempo scorrevole analisi traccia per traccia dell’album sia dal punto di vista musicale che dei testi e una descrizione di quanto accaduto dopo la pubblicazione del lavoro, dal successo in termini di copie vendute al celebre tour Clash Of The Titans con gli Slayer. Infine le criticate ristampe di inizio millennio e i giorni nostri con il Rust In Peace tour e il famosissimo Big Four in compagnia di Slayer, Anthrax e soprattutto degli eterni rivali Metallica. Presente in coda anche un’intervista con Joel McIver, giornalista musicale e autore che nel suo libro “I 100 Più Grandi Chitarristi Metal” ha messo sul gradino più alto del podio proprio Dave Mustaine. Un breve ma dunque valido libro, indicato agli amanti del thrash e imperdibile per i fan dei Megadeth e del suo carismatico leader.

Pagine: 128
Anno: 2010
Casa Editrice: Tsunami Edizioni

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.