06/06/2013 - Ghost + Echotime @ Circolo ARCI ZR (Zona Roveri) - Bologna

Pubblicato il 13/06/2013 da

Report a cura di Andrea Raffaldini

La data di Bologna è molto importante per i Ghost, che per la prima volta in assoluto si esibiscono sul suolo italico. La vicinanza del Sonisphere impedisce al locale Zona Roveri di portare a casa il tutto esaurito, ma nonostante ciò un nutrito numero di fan giovani e meno giovani si presenta carico ed entusiasta di vedere Papa Emeritus II ed i suoi Nameless Ghouls. Arriviamo alla location quando gli italiani Echotime, band di supporto della serata,  stanno suonano gli ultimi brani, un mix convincente di heavy metal con spiccate venature progressive di grande energia, che ha saputo conquistare l’approvazione di tutti i presenti!

 

Ghost - Band Newsletter - 2013


GHOST

Il palco viene coperto da un tendone e interminabili minuti di intro musicale creano la giusta suspence nei fan, fino all’attacco di “Infestissumam”. I Nameless Ghouls fanno il loro ingresso e subito rimaniamo compiaciuti dall’ottima resa sonora, merito sia del locale sia del sound potente e maestoso sprigionato dalla band. Papa Emeritus II raggiunge il resto della formazione e partono le note di “Per Aspera Ad Inferi”, sulle quali il pubblico supporta gli svedesi cantando a squarciagola il brano. Il cantante, durante lo show, si concede persino in brevi interazioni col pubblico, perdendo in questo modo un po’ di quell’aura sinistra dettata dal suo make-up. “Con Clavi Con Dio” e “Prime Mover” confermano l’ottima forma della band: va detto che il sound dei Ghost dal vivo si rivela esponenzialmente più potente rispetto ai pezzi su disco, che suonati dimostrano finalmente di possedere quella ‘pacca’ che su formato ottico stenta a sentirsi. I Ghouls, pur non dimostrandosi dei virtuosi, compiono alla perfezione il loro dovere, suonando in modo preciso e pieno di forza a supporto delle vocals. Ovviamente è il Papa Emerito a catalizzare l’attenzione generale, con le sue movenze lente e solenni ed i gesti calcolati per ricalcare veramente lo stile maestoso di un pontefice. Tutti i maggiori cavalli di battaglia presenti nei due dischi dei Ghost vengono proposti, da “Secular Haze” a “Satan Prayer” e “Genesis”. La band non mostra segni di cedimento nonostante il caldo asfissiante del locale, ci si chiede davvero come facciamo a resistere questi musicisti bardati di pesanti tuniche e tanto di maschere! Con “Ritual” i Ghost mettono a ferro e fuoco lo Zona Roveri, le prime file sono in delirio e si nota persino qualcuno vestito con un saio nero da Ghoul. Il concerto sta per volgere al termine: “Ghuleh / Zombie Queen” e “Monstrance Clock” scrivono la parola fine ad uno show davvero entusiasmante che ha lasciato molti presenti a bocca aperta. Persino i più perplessi che nutrivano dubbi su questa controversa band sono stati smentiti grazie ad una performance impeccabile, carismatica, potente e dai suoni perfetti.  Non è un segreto che molti considerino il successo dei Fantasmi dovuto più all’apparenza e alla parte visiva piuttosto che all’aspetto prettamente musicale. Il nuovo disco “Infestissumam” continua a riscuotere pareri contrastanti, ma va detto con altrettanta onestà che dal vivo i Ghost spaccano e possiedono tutte le carte in regola per imporsi come realtà solida e soprattutto seria. Il battesimo’ di Papa Emeritus e dei suoi Ghoul in Italia non poteva avvenire in modo migliore: siamo certi che a fine spettacolo i Ghost hanno lasciato Bologna con tanti fan in più!

Setlist

Infestissumam
Per Aspera Ad Inferi
Con Clavi Con Dio
Prime Mover
Elizabeth
Secular Haze
Body And Blood
Stand By Him
Death Knell
Satan Prayer
Genesis
Year Zero
Ritual
Ghuleh / Zombie Queen
Monstrance Clock

2 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.